Scarlatto Amore

Volare ovunque per vederti pochi minuti, scordando ogni altra questione al di fuori di noi. Correre sfidando il divenire per amarti come fosse la prima o l’ultima volta.

Dimenticare ogni altra luce che non sia i tuoi occhi, rivivendo il bagliore del tuo sguardo in una penombra sempre diversa, mentre baci all’infinito le mie labbra, segnate dalle nostre voglie.

Tra umide lenzuola striate, come epifania di carne e sangue, ansiti e sussulti raggirano un destino distratto. Ombre danzanti sui muri inscenano pedissequa mimesi. Il tuo amore è il mio abito, il mio corpo è il tuo.

Affannata d’attesa e affamata di te fuggo da un’assenza che mi smembra lenta e inesorabile abitandomi il corpo per pochi istanti eluso. Morbida statua idolatro, simulacro di un dio pagano, amato amante, esplorando insieme ripetuti e dissimili orgasmi.

Tetragoni in resa consapevole, contempliamo scarlatti tramonti. Alla fine del giorno.

All’inizio di noi.

.scarlatto-amore

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...